I GIOVANI DELL'OPERAZIONE LUCE – DICHIARAZIONE DEI GIOVANI D'EUROPA A STRASBURGO, 8 OTTOBRE 1988

MONDO-IN-COSTRUZIONE

Io c’ero. Accompagnai la delegazione italiana. Partimmo in treno, dormimmo a Strasburgo in un capannone con i sacchi a pelo, eravamo in mille. Ci radunnammo con le altre delegazioni d’Europa, in trentamila, nello stadio. Era presente Karol Wojtyla (Giovanni Paolo II). Presentammo a lui le domande dei giovani sul presente e sul futuro dell’umanità. Le accolse col cuore pieno di speranza e di attese come tutti noi. Fu un concerto per la Pace e rappresentammo coreograficamente tutto il mondo con le cose belle e meravigliose e anche quelle dolorose. Ci fu solidarietà con i più bisognosi e sofferenti. Tutti erano rappresentati, tutti valorizzati, tutti potevano esprimersi. Una sola grande parola emergeva tra tutte quelle differenze: Amore. Amore che ci metteva in risonanza, Amore che ci rappacificava e confortava, Amore che ci faceva Uno, Amore che ci chiedeva di iniziare una nuova, autentica e definitiva Rivoluzione. Quello che segue è il documento che elaborammo nelle giornate di lavoro, lo firmammo insieme, lo pregammo, lo offrimmo al Papa, ai rappresentanti delle altre Religioni, ai rappresentanti del Parlamento europeo, a tutti i giovani, al mondo, a Dio. Negli anni a seguire l’ho fatto girare tra i giovani, nelle scuole, nei concerti, nei gruppi impegnati, nelle scuole di preghiera e meditazione. Io c’ero. Ne sono testimone. Oggi questo prezioso documento è più attuale e prezioso che mai. Attualizzazione del Vangelo della Luce. La Rivoluzione della Luce è oggi. Passa attraverso la mia anima, la tua anima; attraverso le mie mani operose, le tue mani operose.
IO CI CREDO.

Stefano Mazzilli 

DICHIARAZIONE DEI GIOVANI D’EUROPA
Strasburgo, 8 Ottobre 1988

Noi prendiamo il Vangelo nelle nostre mani e nel nostro cuore perché presso Cristo troveremo l’ispirazione ed il coraggio di creare il mondo a immagine di Dio.
Agiremo umilmente laddove viviamo, attraverso le nostre azioni, le parole e le decisioni di ogni giorno, perché crediamo nel potere del lievito capace di trasformare la pasta umana.
Apriremo le frontiere delle nostre menti e dei nostri cuori per accogliere i fratelli di qui o lontano, come noi o diversi da noi nella razza, nella religione, nella lingua, fino a quando gli uomini avranno imparato il rispetto e la stima reciproci.
Lotteremo perché tutti abbiano di che nutrirsi, anche se per questo bisognerà diminuire la nostra parte, perché donare il pane significa mantenere la vita.
Noi rifiutiamo il razzismo e l’esclusione dello straniero, perché siamo tutti figli dello stesso Padre che è nei Cieli, perché siamo tutti della razza di Dio. Divideremo le nostre conoscenze ed un giorno, se ne avremo l’audacia, divideremo i nostri beni, perché su questa Terra, creata dalle mani di Dio e offerta a tutti, ognuno ha diritto alla giusta parte.
Combatteremo l’intolleranza ed il fanatismo che generano odio e violenza, perché l’umanità, fatta ad immagine di Dio, cresca solo nella reciproca comprensione. Accorderemo a tutti il dono della nostra benevolenza data sempre per prima, del nostro perdono sempre pronto, della nostra parola sempre pronta al dialogo. In questo modo sulla terra degli uomini sarà piantato il germoglio degli uomini pacifici.
Saremo attenti ad ogni miseria del corpo e della mente per sradicarla, o almeno ridurla e per questo offriamo il nostro tempo, la nostra intelligenza, la nostra presenza.
Perché chi ama, a immagine di Dio, è pieno di misericordia.
Inventeremo ogni giorno uno stile di relazioni e un’arte di vivere insieme che riconosca e accolga ogni uomo, perché abbiamo imparato da Gesù Cristo che nessuna apparenza permette di giudicare.
Opporremo la nostra volontà a tutti coloro che impediscono agli uomini di essere liberi in azioni, pensieri e parole, perché, fin dall’aurora del mondo, tutti gli uomini sono creati da Dio liberi di agire, di pensare, di credere, di parlare.
Entreremo nella preghiera perché la preghiera ha il potere di convertire la mente ed i cuori a immagine di Dio.
E lo crediamo e lo annunciamo:
Dio è Amore.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.