IL POTERE RELIGIOSO, PARADOSSO PAPALE

sanpietro-affonda

Così ha detto Papa Bergoglio alias Francesco il 26 dicembre 2017:
“Il messaggio di Gesù è scomodo e ci scomoda, perché sfida il potere religioso mondano e provoca le coscienze”.

Satira papalina? Oppio al popolo? A leggere bene il Vangelo, Gesù (Yeshua) ha proprio smascherato, denunciato, destabilizzato, rovesciato e superato il potere religioso ed è proprio per questo che il potere lo ha messo a morte.
La Chiesa Cattolica ha poi colto in seguito la preziosa occasione d’imperare e, visto che era in argomento, ha fatto resuscitare assieme al suo Cristo, proprio quel potere religioso stesso di cui pare timidamente oggi sgomentarsi con qualche cenno in predica ma di cui è stata e rimane drammaticamente il massimo emblema nella storia.
Molto ce ne duole e non sarà mai abbastanza, per tutti quegli altri “poveri Cristi e Criste” che furon trucidati in nome di Dio per il loro medesimo bene.
E come non pensare anche a tutti coloro che al giorno d’oggi stentano a spiccare l’autentico volo dell’evoluzione spirituale a causa del controllo delle anime attraverso le dogmatiche istituzioni? Tali ecclesiastiche istituzioni sono naturalmente predisposte a governare e a mantenersi con esperta abilità attraverso moralismi, norme, censure e impalcature teologiche, spesso fatiscenti, che portano molti individui a vivere l’esistenza imbrigliata in un continuo senso di colpa mortificante, nella cieca sottomissione in nome della sacra obbedienza e nella paura della divina punizione.
Esattamente ciò da cui Gesù di Nazareth implorava liberazione.
Il potere religioso si fonda sul terrorismo spirituale.
Non c’è nemmeno bisogno di toccare l’argomento Dio per capirlo.
Anche se oggi non si accendono più roghi, il potere religioso, come ogni altro potere dell’uomo che vuole il controllo su altri uomini, è sempre violento. (Ovviamente, almeno per me, il discorso si estende, urbi et orbi, a tutte le chiese d’ogni confessione di fede e anche alle religioni altre, sette minori incluse).
Tifo e sto dalla parte di chi opera ad ogni livello per una nuova umanità, libera da ogni potere violento e menzognero, quella che appunto sognò l’Uomo di Nazareth.

Stefano Mazzilli
stephanusmazzilli.wordpress.com

“Ha rovesciato i potenti dai troni”. (Lc 1,52)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...