Archivi categoria: Umanità

Non puoi rendere Dio “cattolico”. Carlo M. Martini

martini2

“Non puoi rendere Dio cattolico, Dio è al di là dei limiti e delle definizioni che noi stabiliamo”. Carlo Maria Martini

“Un tempo avevo sogni sulla Chiesa. Una Chiesa che procede per la sua strada in povertà e umiltà, una Chiesa che non dipende dai poteri di questo mondo. Sognavo che la diffidenza venisse estirpata. Una Chiesa che dà spazio alle persone capaci di pensare in modo più aperto. Una Chiesa che infonde coraggio, soprattutto a coloro che si sentono piccoli o peccatori. Sognavo una Chiesa giovane. Oggi non ho più questi sogni. A settantacinque anni mi sono deciso a pregare per la Chiesa”.
Carlo Maria Martini (da “Conversazioni notturne a Gerusalemme”)

Carlo Maria Martini, Cardinale, Arcivescovo di Milano; teologo, biblista, esegeta (1927 – 2012).
Continua a leggere

La Chiesa e il potere della religione

vaticano

Per quanto mi riguarda, leggendo la storia, le conseguenze, le manipolazioni teologiche, lo spirito stesso del Vangelo che smantella gli schemi della “religione”, affermo e condivido, in pieno accordo, quanto scrisse Simone Weil:
“La Chiesa ha portato troppi frutti cattivi perché non ci sia stato un errore all’inizio”.

Stefano Mazzilli

Credo nell’umanità

Credo nell’umanità che accoglie il prossimo, si prende cura dell’indigente e si organizza per risolvere i problemi sociali.
Non perché debba compiacere un capo religioso o politico, ma perché risponde alla voce della coscienza, eticamente e responsabilmente predisposta alla libertà e alla liberazione di ogni individuo da ogni forma d’oppressione.

Stefano Mazzilli

solidarieta

Ribelli per giusta causa

Mario Rigoni Stern - Asiago

“Leggete, studiate e lavorate sempre con etica e con passione.
Ragionate con la vostra testa e imparate a dire di no.
Siate ribelli per giusta causa, difendete la natura e i più deboli.
Non siate conformisti e non accodatevi al carro del vincitore.
Siate forti e siate liberi,
altrimenti, quando sarete vecchi e deboli,
rimpiangerete le montagne che non avete salito e le battaglie che non avete combattuto”.

Mario Rigoni Stern

La stupidità degli ottusi, cancro sociale, nemico del bene e dell’evoluzione umana

Dietrich Bonhoeffer 

“Per il bene la stupidità è un nemico più pericoloso della malvagità. Contro il male è possibile protestare, ci si può compromettere, in caso di necessità è possibile opporsi con la forza; il male porta sempre con sé il germe dell’autodissoluzione, perché dietro di sé nell’uomo lascia almeno un senso di malessere. Ma contro la stupidità non abbiamo difese.
Osservando meglio, si nota che qualsiasi ostentazione esteriore di potenza, politica o religiosa che sia, provoca l’istupidimento di una gran parte degli uomini. Sembra anzi che si tratti di una legge socio-psicologica. La potenza dell’uno richiede la stupidità degli altri.  Continua a leggere

Perché vi sforzate di mascherare con le menzogne le vostre atroci iniquità? (Dedicato alla Siria e a tutte le vittime di sempre)

ilcopionedellamenzogna

Dopo l’11 settembre di NY (e tante altre piccole grandi guerre e catastrofi), non riesco a immaginare un’eventuale guerra in Siria (o altrove) non preparata “chimicamente” in un lab-oratorio della grande “parrocchia” americana (& Co, ovviamente!).

A proposito, un applauso a Zuckerberg (sì, il signore di Facebook!) per la recita come da copione (CIA?) davanti al Congresso americano. In futuro imploreremo e pagheremo perché i nostri (inutili) dati possano essere protetti (da loro!).

Stefano Mazzilli, 12 Aprile 2018

Il cambiamento parte dal cuore

goldfish jumping - improvement and career concept

Ricordo una storiella che narrava di pesci rossi che furono tolti da un piccolo acquario e furono messi in una grande piscina. Con meraviglia ci si accorse che i pesci rimanevano raggruppati nello spazio circoscritto in cui erano abituati ignorando, o forse temendo, la novità che gli si apriva attorno.

IL CAMBIAMENTO PARTE DAL CUORE DELL’INDIVIDUO E SI MANIFESTA NELLE SCELTE DI VITA PERSONALE E SOCIALE. NIENTE DI PIÙ VITALE E PREZIOSO, SE PARLIAMO DELLO SVILUPPO ONESTO E SINCERO DEL PROPRIO POTENZIALE PER IL BENE DI TUTTI.

Stefano Mazzilli